Il contratto di manutenzione per i sistema di sicurezza è molto importante, ma spesso se ne sottovaluta l'importanza; qui analizzeremo il perché è importante farlo.

Il primo punto alla base di una tranquillità di funzionamento del proprio sistema di sicurezza, sia esso installato in un’abitazione o in un’azienda, è che sia progettato e installato a regola d’arte da un professionista qualificato: i tecnici dell’azienda Stei srl sono sottoposti periodicamente a corsi di formazione per consolidare e arricchire le loro conoscenze; questo perché nel corso del tempo possono sfuggire dei particolari su alcuni prodotti se non usati per troppo tempo e perché i nostri fornitori, essendo sempre alla ricerca di innovazioni, producono prodotti sempre più all'avanguardia che necessitano di corsi specializzati per conoscerne ogni dettaglio.
Una volta che gli impianti sono stati collaudati, ne è stato spiegato il funzionamento e quindi consegnati al cliente, è consigliabile sottoscrivere il contratto di manutenzione per i sistema di sicurezza (impianto di allarme, impianti antincendio, videosorveglianza ecc.). per garantirne l’efficienza e poter intervenire tempestivamente in caso qualcosa non funzioni nel modo corretto.
Se è stato sottoscritto un contratto di manutenzione, i tecnici dell’azienda Stei srl grazie alla tecnologia RSC® sviluppata da Tecnoalarm e per mezzo del software Centro, possono ispezionare da remoto ogni singolo componente dell’impianto e in caso di batteria scarica, malfunzionamento o manomissione di uno di essi (centralina, sirena, sensori ecc.) il sistema di sicurezza invia una segnalazione. In questo modo il cliente sarà avvisato tramite una chiamata, un messaggio o una spia sulla tastiera (questo accade sia che sia firmato un contratto di manutenzione o no) e anche i tecnici specializzati potranno riceverla grazie al collegamento tra la centrale del sistema di sicurezza installato e il Centro presente nella nostra azienda. Una volta ricevuta la segnalazione, si procede con l’analisi dell’impianto e dei singoli componenti e si decide se l’intervento da remoto è sufficiente o se invece bisogna intervenire sul posto.

Ecco come sono visualizzate le notifiche sul Centro:

contratto manutenzione3

Ricapitolando, sottoscrivere il contratto di manutenzione per i sistema di sicurezza è importante perché:
- l’efficienza del impianto è garantita
- il funzionamento del sistema (attivazione, prove d’allarme, notifiche) è verificato
- il funzionamento di ogni singolo dispositivo è controllato in qualsiasi momento da remoto
- le batterie scariche sono segnalate e da remoto è possibile verificarne lo stato
- in caso di aggiornamento del firmware della centrale, l’intervento è compreso nel contratto
- non è previsto il pagamento del diritto fisso di chiamata in caso d’intervento sul posto
- si ha la priorità d’intervento rispetto ad un cliente senza contratto di manutenzione.

Per avere maggiori informazioni chiamaci o compila il form!